Vasco Rossi e Ligabue, i motivi dell’accesa rivalità: ecco quando è nato tutto

Spesso si parla del duello tra Vasco Rossi e Luciano Ligabue. I due artisti hanno sempre cercato di smorzare i toni, a differenza di molti loro fan, che si beccano spesso sul web. In molti, però, non sanno neanche il motivo per cui c’è questa accesa rivalità tra le due fazioni. Nasce tutto, molto probabilmente, dal 1999 con la scomparsa prematura del chitarrista del Blasco, Massimo Riva.

Il botta e risposta tra Vasco e Ligabue

Sul web è possibile trovare i retroscena di un botta e risposta tra Luciano Ligabue, Vasco Rossi e il suo entourage:

“Negli anni Settanta non avevamo molte informazioni”, aveva detto Ligabue presentando allo Iulm di Milano il libro sulla sceneggiatura del suo film “Radiofreccia”, che parla proprio di droga e musica. “Il pensiero comune era che si potesse smettere quando si voleva. Per i musicisti rock c’è ancora oggi l’alibi dello scotto da pagare per fare musica. Perciò secondo il galateo della perfetta rockstar, io che non mi drogo sarei fuori target”. Ma queste parole, pronunciate a poche ore dalla morte di Riva, non sono piaciute. “E’ morto un amico e invece del silenzio c’è chi, per accrescere la propria credibilità, ha scelto di “speculare” lanciando anzitempo inutili messaggi moralizzatori”, ha detto Vasco. “Questo addio silenzioso non preserva noi dal solito e banale chiacchiericcio moralista sui rischi della droga e bla bla bla… Questa volta, però, non limitiamoci a scuotere la testa e a dirci fra amici che sono le regole del gioco, che il rock è maledetto e non conta più le sue vittime (e che Dio benedica Ligabue)”, recita un comunicato dello staff di Vasco. Ligabue «si rifiuta di commentare, ma fa sapere tramite il suo manager di sentirsi amareggiato per essere stato frainteso».

Il rapporto oggi

Dopo diversi anni, comunque, il rapporto oggi tra Vasco Rossi e Luciano Ligabue sembra essersi rasserenato. Pubblicamente i due non si sono esposti ma ci sono stati messaggi indiretti che lasciano pochi dubbi. Qualche anno fa il Blasco, sui social, pubblicò un messaggio in cui esprimeva il proprio disappunto nei confronti di Piero Chiambretti, che aveva costruito una trasmissione proprio sulla sfida tra il Rocker di Zocca e quello di Correggio. Il Liga, dal suo canto, non ha mancato di esprimere la propria vicinanza nel periodo più buio del Blasco, durante la malattia. La musica è arte ed è giusto che non esista rivalità nell’arte, soprattutto tra due grandi esponenti come Vasco e Ligabue e i loro fan.

loading...
Letture 2.159

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *